Litigi condominiali: quali sono i più frequenti e come evitarli

I litigi condominiali, oltre ad essere particolarmente sgradevoli per chi si trova coinvolto, costituiscono un peso insostenibile per i nostri Tribunali che si trovano con migliaia di cause pendenti relative proprio alle controversie condominiali.

Quali sono le cause più frequenti delle liti tra condomini?

Certamente alla base della maggior parte dei contenziosi condominiali ci sono i rumori molesti, che possono derivare da cani che abbaiano, bambini che giocano in modo chiassoso, l’utilizzo di elettrodomestici o gli schiamazzi nelle fasce orarie di rispetto previste dal regolamento.

Spesso può accadere che una lite condominiale derivi da un posto auto occupato in modo illegittimo o che renda difficile il passaggio di pedoni o mezzi. Un altro motivo di lite condominiale può essere la presenza di odori sgradevoli, che possono dipendere dalla scarsa cura di un animale domestico o in una pessima gestione dell’immondizia.

In tutti questi casi è possibile rivolgersi all’amministratore di condominio, che può mettere all’ordine del giorno dell’assemblea queste controversie per discuterne in modo funzionale alla risoluzione della lite. Se non si riesce a trovare un accordo è necessario rivolgersi a un avvocato specializzato nei contenziosi condominiali al fine di trovare una soluzione adeguata.

Problemi in condominio: l’installazione dell’ascensore

Può succedere anche che i condomini non riescano a mettersi d’accordo sull’installazione di un ascensore condominiale: può accadere infatti che non tutti i condomini siano propensi ad affrontare una spesa tanto elevata.

Essendo l’ascensore un bene comune (come ad esempio le scale), deve passare dall’approvazione della maggioranza qualificata dei condomini. Se questo però non dovesse accadere e all’interno del palazzo vive una persona con ridotta mobilità può nascere una controversia che rischia di finire in Tribunale.

Il superamento delle barriere architettoniche è un motivo sufficiente per superare una eventuale opposizione della maggioranza dei condomini: l’individuo portatore di handicap o con ridotta mobilità può richiederne comunque l’installazione e l’uso esclusivo.

Vedi anche  Vespe nel Cassettone dell'Avvolgibile, Chi Paga la Disinfestazione?

Potrebbero interessarti anche...